Portuguese Italian Spanish English French German
Home: The Catherine Ditman Group
services

Aspettative sul CANCRO ei loro effetti sulla RECUPERO

Molti di noi hanno conosciuti o ascoltato le relazioni di un apparentemente sani, vigorosi persona che è morto quasi subito dopo essere stato diagnosticato un cancro. Tali pazienti sono spesso così intimidito dalla diagnosi di cancro e di avere un tale aspettativa negativa della loro capacità di sopravvivere, che non potranno mai nemmeno lasciare l'ospedale dopo la diagnosi. Il decorso della malattia scende molto più rapidamente del previsto i medici. Per spiegare tali casi, i medici parlano a volte dei pazienti '"resa" o di perdere la loro "voglia di vivere."

Molti hanno anche sperimentato i casi in cui, dopo una diagnosi di cancro, i pazienti hanno mantenuto un aspettativa positiva e ha avuto un recupero insolitamente buono. In questi casi, il trattamento medico è spesso dato il credito per il ritorno dei pazienti 'per una buona salute.

In generale, le persone sono più veloci a credere nel rapporto tra morte e una speranza di negativo rispetto del rapporto tra bene e ottenere una speranza positiva. Crediamo che uno dei motivi che l'aspettativa di positivo non è stato pienamente riconosciuto come in medicina come l'aspettativa di negativo è che spesso è difficile dire se un paziente sta parlando positivamente solo per il bene della gente intorno a lui o lei, o se le parole sono un vero riflesso dei sentimenti. Quando i pazienti verbalize una speranza positiva, dicendo che non stanno andando a morire o stanno andando a "battere questa cosa", e ancora strisciare nel letto e tirare le coperte sopra le loro teste, non andare al lavoro, e mostra other comportamento incompatibile con quello che stanno dicendo, è per noi evidente che in realtà non hanno una convinzione che si può ottenere bene.

E 'del tutto possibile che i pazienti non sono consapevoli delle aspettative negative si esprimono nel loro comportamento, e che essi non sono consapevoli della loro paura del cancro che deriva dall'aver avuto amici o parenti che sono morti di la malattia e la visione pessimistica della nostra cultura in genere prende. Abbiamo imparato a guardare le azioni e le parole a leggere i frame nostri pazienti 'di mente, ei messaggi che otteniamo noi prendiamo molto sul serio. Noi pensiamo che le credenze dei pazienti 'circa l'efficacia del trattamento e sulla potenza delle difese naturali dell'organismo, cioè la loro aspettativa di positivo o negativo, sono potenti fattori determinanti nel risultato della malattia.

*24\347\2*

Cancro

About Us
Testimonials
Contact Us
News
Home